Ora che ti vedo…

Stanotte ti osservavo mentre dormivi, con la schiena scoperta, girato sul tuo fianco preferito, o meglio ancora obbligato dalla presenza del Pupone nel nostro letto.

Ho pensato: “Perdonami!” Perdona tutte le volte che ho voglia di abbandonare tutto, la nostra vita, la mia vita, te. Perdona la mia incapacità di restare aggrappata a pensieri positivi, mentre il mare dello sconforto mi fa naufragare tra le macerie dell’autodistruzione.

Perdona la mia rabbia e il mio tormento. Perdona la tristezza che si impadronirà della mia mente ancora e ancora una volta.

Ora che ti vedo, in questo momento di lucidità, gioia e lungimiranza, ho paura. Ho paura di perderti. Ho paura che possa accaderci qualcosa di talmente orribile da dividerci. Ho paura di non sopravvivere al dolore della perdita, della tua, di quella dei nostri figli.

Più di tutto, ho paura di non riuscire a vivervi come vorrei, come meritate di essere accolti. Temo che questo momento passi e mi sfugga senza averlo realmente assaporato.

Ora che ti vedo, mentre cerchi affannosamente di far quadrare tutto, di sistemare ogni cosa in attesa che la nostra esistenza venga stravolta nuovamente, solo ora posso dirti che sono consapevole di aver sposato l’uomo migliore del mondo. Non perché lo dicono gli altri, sottolineando quasi che la mia presenza al tuo fianco sia ingiustificata, ma perché sono io a pensarlo.

In realtà sei perfetto per la versione migliore di te insieme a me, ed è questo che più conta, che ha più importanza.

Ora che ti vedo, in questi giorni leggeri illuminati dal sole spietato di un’estate anticipata, capisco che anche tu sei rimasto, nonostante tutto, nonostante la fatica, i giorni bui e le notti insonni.

Sarebbe così semplice cambiare pagina, capitolo o storia. Invece sei qui a lottare per me, per noi, per tutto quello che abbiamo costruito e per il futuro che non ci stanchiamo mai di progettare. Perché i sogni coltivati in due saranno meravigliosi realizzati in cinque. Sicuramente più sudati ed estenuanti, ma ancora più entusiasmanti, chiassosi e frizzanti.

Ora che ti vedo, adesso che non ci sono parole ingiuste che mi avvelenano il cuore, che sono serena per il massimo che posso esserlo, solo ora riesco a dirti che TI AMO! Tanto!

Tu non dimenticarlo. E fai in modo, amore mio, di ricordarmelo sempre, soprattutto quando il grande cane nero verrà di nuovo a impossessarsi della ragione e di ogni residuo di essa rimasto. Tu che sei più forte, non lasciarmi annegare. Tu che sai affrontarlo, afferra la mia mano e non mollarla…mai.

 

P.S. Le camicie sono già pronte :p

 

2 Replies to “Ora che ti vedo…”

  1. Le prove, rendono più salde, le nostre relazioni.
    Sono le difficoltà a creare forza.
    Non avere paura. Non perdere le tue energie pensando cose negative. È un vero peccato.
    Ci son passata.Son caduta nel buio.
    Ne sono uscita.
    Ti capisco, sai?
    Concentrati sulle buone cose che invece, possiedi.
    Lotta per loro.
    Abbi coraggio. Affronta giorno per giorno. Un passo dopo l’altro.
    Non fare progetti a lungo termine.
    La vita è bella.
    La vita è Ora.
    Non ieri. Non domani.
    Adesso!
    Se vuoi, prova anche a pregare. Io, ho trovato in Dio, grande conforto.
    Se me lo permetti, ti abbraccio forte.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...