L’uomo con il berretto rosso di Emanuela Navone.

Facciamo una premessa. Non sono generalmente una lettrice di gialli. Da brava romantica mi perdo in romanzi, non necessariamente d'amore, ma che di sicuro non mi creano ansia. E per lo stesso motivo non vedo film horror o cose simili. Ma quando ho visto la copertina dell'ultimo libro di Emanuela Navone, L'uomo con il berretto …

Quel tempo per me.

Da tanto tempo non scrivo di argomenti leggeri e "frivoli", come la ricetta di un dolce o dei ricordi di un viaggio. Ho provato a rifarlo, ma avevo un blocco enorme. La mia malattia non mi ha permesso di farlo. Ai miei occhi sembrava tutto così futile e superficiale, pur sapendo che non è così. …

#GliAltriNonSanno

"Mi ha appena picchiata. Sono sotto la doccia a levare il sangue che esce dalla bocca e dall'attaccatura dei capelli. Questa volta ha usato il ferro da stiro. Prima colpiva solo sui fianchi o in posti in cui gli altri non si sarebbero accorti della violenza. Adesso non posso incontrare nessuno che faccia domande o …

Libri per le vacanze (per mamme stanche)

La maternità, fatta di un'aura candida e ovattata, ha in realtà oscuri retroscena, come sopracciglia costantemente in disordine (non parliamo dei baffi che si arrotolano come quelli di Richelieu in D'Artagnan), umore continuamente altalenante, chiazze di rigurgito sulle maglie (che per fortuna va di moda il maculato), occhio da panda in letargo perenne, capelli che …